Adotta un Pellegrino

Adotta un pellegrino

Adotta un pellegrino

camminatoriSe sei arrivato qui è perché qualcosa ti ha incuriosito, non sapevi cosa fosse questo progetto e ti sei detto ” Si, mi piace!”…

quindi benvenuto nel progetto ADOTTA UN PELLEGRINO … CHE A SANTIAGO NON POTRA’ ANDARE!!

Adesso cerchiamo di spiegarti al meglio di cosa si tratta.

 

ATTENZIONE – – Progetto chiuso ad Aprile 2015!! Abbiamo raggiunto la meta!!  —–

Aned OnlusNell’ottobre del 2013 un trapiantato di rene (Marco Minali) con Paolo ed Enzo (dializzati) decidono di buttarsi in un avventura considerata particolarmente difficile in Italia, ovvero percorrere un pezzo del cammino di Santiago di Compostela. Decidono, con la collaborazione di ANED onlus (Associazione Nazionale Dialisi e Trapianto), di percorrere il pezzo da Leon a Finisterre. Circa 450 km per Marco circa 350 per Paolo ed Enzo che hanno pure l’incombenza di dover andare in ospedale ogni 3 giorni per essere sottoposti ad emodialisi e quindi di purificare il sangue.

Una bellissima avventura di amicizia che ancora oggi ricordano con commozione.

Al loro ritorno scatenano il web e molti pazienti vogliono percorrere il loro stesso cammino, molti capiscono che anche loro possono camminare e ripetere questa avventura.

Marco si prende carico per riorganizzare un nuovo cammino. Sempre con il sostegno di Aned onlus, questa volta ci saranno Marco, Marika, Mariella e Mirko tra i trapiantati, Marco e Carlo tra i dializzati.

Percorrono gli ultimi 130km da Samos a Santiago e poi via verso il mare di Finisterre per ripetere una fantastica nuova avventura. Anch’essa resterà nei ricordi più belli.

Leggi qui la loro avventura!

Verso Santiago: Un racconto dei Camminatori Dializzati e Trapiantati

Testimonianza di Paolo Albrigo:  Santiago mi destino

Ora vogliamo fare un salto di qualità … ADOTTARE UN PELLEGRINO CHE A SANTIAGO NON POTRA’ FORSE MAI ANDARE, un paziente che per motivi di salute non si può permettere 30km a piedi, forse nemmeno 2km ma che ha entusiasmo e voglia di arrivare a Santiago per delega. Esattamente come facevano gli antichi pellegrini cerchiamo qualcuno che possa percorrere da S.Jean in Francia fino a Finisterre con appeso allo zaino una bottiglietta con dentro una preghiera/pensiero scritta dal paziente che verrà depositata a Finsterre. Un gesto fantastico che vorremmo far crescere con numeri esponenziali per dare speranza a tutti i pazienti che aspettano un organo, nello specifico un rene.

La bottiglietta verrà poi riempita di sabbia di Finisterre da restituire al paziente.

Richiedi GRATUITAMENTE la bottiglietta al  nostro staff… come? Leggi sotto!!

 Ecco i siti di chi ha gia’ aderito alla nostra iniziativa per pubblicizzarla:

Donneincammino.net

Pellegrinibelluno.it

Cammina e porta con te
il pensiero di
chi non può camminare.
Aiutalo a realizzare un sogno.

 

Per esigenze tecniche, il numero di bottigliette da distribuire è limitato a 50 pezzi, per cui affrettati, compila i dati e mandali via mail a pellegrino@emodializzati.it ! Un’avventura nuova ti aspetta!!!

Nella foto: le bottigliette che distribuiremo, una carta di un pellegrino, le classiche conchiglie dell’oceano e la fantastica maglietta dei “Camminatori Dializzati e Trapiantati”!!

11 commenti su “Adotta un pellegrino”

  1. Mia mamma è stata dializzata.
    Ho fatto il Cammino francese, spero di iniziare quest’anno a fare quello del Nord, mi piacerebbe, per quel che son capace, di partecipare alla vostra iniziativa .
    Un abbraccio e un caro saluto a voi .
    Orazio

  2. Bella iniziativa!!!! Ho fatto il cammino francese da SJPDP nel 2013 e farò quello del northe in settembre…. Voglio poter fare felice qualcuno

Che ne pensi di questo articolo? Dai scrivi la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.