La vita regala vita, lo spot che ha commosso il mondo

La vita regala vita, lo spot che ha commosso il mondo

Tutto comincia con una storia di amicizia tra un anziano signore e un cane. Poi succede qualcosa che cambia le carte in tavola, l’uomo muore per attacco cardiaco. Il cane aspetterà il suo padrone come Argo ha aspettato Ulisse. Alla fine il cane “sente” il suo padrone attraverso un’altra persona che è stata salvata da un trapianto di organo.

“Improvvisamente l’anziano si sente  male e dopo giorni e giorni trascorsi ad aspettarlo, il cane capisce che non tornerà mai più da lui.  Ma quando una vita finisce, grazie alla donazione di organi, un’altra può ricominciare: anche per Fido, che sente il cuore del suo amico umano battere nel corpo di una donna.  L’istinto è più forte della ragione e l’amico a quattro zampe salta in grembo alla donna, certo che quella sarebbe stata la sua nuova famiglia.”

Una dolce amicizia, quella tra un uomo anziano e il suo cane, racconta l’importanza di diventare donatori di organi. Perché grazie a questa scelta, quando una vita finisce, un’altra può ricominciare e una storia felice può continuare.

Con la regia è di Rodrigo Garcia Saiz, la campagna per la donazione degli organi è promossa dalla Fundacion Argentina de Transplante Hepatico (Fondazione per il trapianto di fegato), realizzata dall’agenzia di comunicazione Ddb.

Il video La vita regala vita, lo spot che ha commosso il mondo :

 

Che ne pensi di questo articolo? Dai scrivi la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.