Risolta la questione Sandimmun

Risolta la questione Sandimmun / Neoral: i farmaci restano GRATUITI

Risolta la questione SandimmunRisolta finalmente la questione degli immunosopressori a pagamento, grazie all’intervento massivo delle associazioni di tutela. Un GRAZIE ad ANED e a tutti coloro che ci hanno messo il cuore e la passione: le associazioni AITF e ACTI. Sopratutto un grazie alle Istituzioni che ci hanno ascoltato.
La Ciclosporina per i trapiantati rimarrà nella lista di trasparenza senza alcun pagamento di ticktes.

Scarica e leggi la notizia in maniera completa tramite il sito dell’Agenzia del farmaco:
Determinazione AIFA numero 5 – 2016 .

Riportiamo altresì un estratto della circolare AIFA, datata 12 gennaio 2016, dove si evince che è risolta la questione Sandimmun.

[…] Considerato che al fine di rendere possibile, in via esclusivamente precauzionale, la continuità terapeutica per i pazienti trapiantati già in trattamento, la CTS ha ritenuto, altresì, che l’eventuale differenziale di prezzo debba essere posto a carico del SSN;

Considerato che, per dare attuazione a tale valutazione, la CTS ritiene che per le prescrizioni delle specialità medicinali a base di ciclosporina, recanti il codice di esenzione “Trapianto d’organo”, il SSN debba rimborsare il prezzo al pubblico;

Ravvisato che resta comunque possibile, sulla base del giudizio clinico e sotto opportuno monitoraggio, la sostituibilità dei prodotti anche nei pazienti trapiantati,

DETERMINA

ART. l (modalità di rimborso e prescrizione per le specialità medicinali a base di ciclosporina}

  1. Le specialità medicinali Sandimmun Neoral e Ciqorin, in tutte le loro indicazioni terapeutiche, permangono in lista di trasparenza; la sostituibilità automatica di tali specialità deve essere, tuttavia, limitata alle indicazioni non trapiantologiche.
  2. Al fine di rendere possibile, in via esclusivamente precauzionale, la continuità terapeutica per i pazienti trapiantati già in trattamento, l’eventuale differenziale di prezzo sarà a carico del SSN.
  3. l medicinali Sandimmun Neoral e Ciqorin, che riportano nella ricetta il codice di esenzione per trapianto d’organo sono rimborsati dal SSN al prezzo al pubblico, ovvero senza l’applicazione del prezzo di riferimento. Tali medicinali sono dispensati senza proposta di sostituzione da parte del farmacista.
  4. Resta, comunque, possibile, sulla base del giudizio clinico e sotto opportuno monitoraggio, la sostituibilità dei prodotti anche nei pazienti trapiantati.

ART.2 (disposizioni finali}

  1. La presente determinazione ha effetto dal giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

[…]

Risolta la questione Sandimmun / Neoral: i farmaci restano GRATUITI – A cura di Emodializzati.it e ANED Onlus

Aned Onlus

Un commento su “Risolta la questione Sandimmun”

  1. Purtroppo la burocrazia non ha limiti. Sono un cardiotrapiantato ed oggi, dopo aver ottenuto dall’ASL il famigerato codice 052, mi sono visto negare la sua indicazione in ricetta in quanto non abbinato alla esenzione per reddito (cosi’ come dettano le leggi da qualche tempo : le esenzioni per patologia sono valide solo se abbinate ad un reddito basso). La regione Lombardia gia’ il 21 Gennaio ha chiarito che il codice 052 fa eccezione; e le altre regioni ?? (io sono in Campania).
    Comunque grazie di “cuore” alle associazioni per quanto hanno fatto fino ad ora.
    Giuseppe Vigliar

Che ne pensi di questo articolo? Dai scrivi la tua opinione!