Archivi tag: bologna

Assemblea Nazionale ANED a Bologna

Assemblea Nazionale ANED a Bologna

I soci di ANED – Associazione Nazionale Emodializzati – Dialisi e Trapianto – Onlus, sono convocati in Assemblea Generale Ordinaria in prima convocazione alle ore 8.30 di sabato 12 aprile 2015 ed in seconda convocazione:

POLICLINICO S. ORSOLA – MALPIGHI. Via Albertoni 15 – BOLOGNA

ANED

Domenica 12 aprile 2015 – ore 9.00

AULA MAGNA – Padiglione 5

Svolgimento dei lavori

– 09.00 Accoglienza e Registrazione
– 09.30 Saluto ai partecipanti e relazione della presidente Dott.sa Valentina Paris
Presentazione candidati Consiglio Direttivo e Revisori dei conti.
– 10.00 Il futuro della nefrologia italiana Prof. Antonio Santoro
– 10.30 Trapianto e tolleranza, quale futuro Prof. Giuseppe Remuzzi
Le domande, le proposte con un dibattito aperto a tutti i convocati
– 12.00 Chiusura delle votazioni.
Presentazione e approvazione bilancio consuntivo 2014 e preventivo 2015
– 12.30 Prospettive e progetti 2015
– 13.30 Termine dei lavori assemblea. Pranzo presso la mensa del Policlinico S. Orsola
– Nel pomeriggio, verso le ore 14,30, sono previsti gli incontri di: Comitato Aned Sport, Gruppo Comunicazione, Eventi 2015 a cui possono partecipare i soci interessati.
Si ricorda che per il rinnovo del Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori avranno diritto di voto i soci in regola con la quota sociale Aned 2015. Il Socio impossibilitato ad intervenire potrà farsi rappresentare da altro Socio (in regola con la quota 2015) consegnando a questi la Scheda di Partecipazione ricevuta (solo l’originale), con la delega compilata e firmata.

I soci, in regola con la quota associativa, interessati a proporre la propria candidatura per il Consiglio Direttivo o per il Collegio dei Revisori devono richiedere in sede Aned la Scheda di PRESENTAZIONE e riconsegnarla compilata entro il 7 Aprile 2015 a segreteria@aned-onlus.it
Preghiamo tutti coloro che intendono partecipare all’Assemblea Generale Ordinaria, di compilare ed inviare la lettera iscrizione soci assemblea 2015 (Click per aprire).

L’Assemblea rappresenta un momento di straordinaria importanza per ANED: Soci di tutta Italia s’incontrano per ascoltare, confrontarsi e individuare nuovi indirizzi e percorsi da esplorare per il bene del malato nefropatico.

Per qualsiasi informazione e chiarimenti non esitare a chiamare il tuo Segretario Regionale, trovi i recapiti nel sito www.aned-onlus.it sezione comitati regionali, oppure scrivi a segreteria@aned-onlus.it o telefona allo 02 8057927

Assemblea Nazionale ANED a Bologna -il comunicato stampa

Cari Soci,

ANED ha organizzato per il 12 Aprile  2015 la 43° Assemblea Generale,  che si terrà a Bologna presso l’Aula Magna dell’ Ospedale Malpighi/Sant’Orsola.

Un confronto necessario per  valutare la situazione  della Nefrologia, della Dialisi e del Trapianto alla luce delle nuove riorganizzazioni che sono in atto.

Molte le conquiste, ma ancora tante le questioni irrisolte che affronteremo con forza con il nostro consulente Dr Giuseppe Vanacore, tra cui:

  1. Il lavoratore che effettua la dialisi deve avere diritto ad assentarsi, senza rischiare il licenziamento per il superamento del periodo massimo di malattia consentito;
  2. Superare il limite dei 180 giorni all’anno, per il diritto all’indennità di malattia;
  3. Affermazione del diritto al trasporto per la dialisi in modo uniforme su tutto il territorio nazionale;
  4. Diritto delle persone trapiantate ad ottenere il rilascio e il rinnovo della patente (compresa la categoria C), sottraendole, come consente il codice della strada, alla “tirannia” delle Commissioni Mediche Locali (CML)
  5. Gratuità delle certificazioni richieste ai malati nefropatici per accedere a benefici o ad adempimenti richiesti dalla Pubblica Amministrazione;
  6. Garantire ai trapiantati permessi retribuiti per le visite e i controlli connessi al trapianto.
  7. Riconoscere, in base ad una nota sentenza della Cassazione, il diritto all’indennizzo per coloro che hanno contratto l’epatite a seguito della dialisi.

ANED  vuole confermare il proprio autorevole ruolo nel dialogo con le istituzioni nazionali, mettendo in risalto buone prassi e proposte di intervento affinché  i diritti acquisiti e le nuove richieste e possano  trovare un ulteriore slancio e continui a essere una risorsa non solo per i malati nefropatici e  loro famiglie, ma anche per la Società.

Interverranno inoltre il Presidente della Società Italiana di Nefrologia Prof. Antonio Santoro e il Prof. Giuseppe  Remuzzi che faranno il punto sul futuro  delle  malattie renali e del trapianto

Vi invitiamo a prendere visione e scaricare il  programma al seguente link sul sito di Aned  http://www.aned-onlus.it/public/modulistica%20Assemblea%20Generale%202015.pdf  ,insieme alla scheda di iscrizione da rimandare a:   segreteria@aned-onlus.it

Diffondete l’informativa dell’iniziativa a vostri conoscenti, parenti, operatori sanitari  o comunque a chiunque possa essere interessato a conoscere il mondo delle malattie renali e del trapianto  e a sostenerci nelle battaglie per vedere riconosciuti i diritti dei nefropatici.

La Presidente ed il Consiglio Direttivo ANED

 

aned assemblea nazionale

Trapianti di rene a Bologna: 5 anni di grandi numeri

Trapianti di rene a Bologna: 5 anni di grandi numeri

Riportiamo di seguito i dati sugli ultimi 5 anni di trapianti al Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna.



Programma Trapianto Renale – AOU di Bologna – Policlinico S.Orsola – Malpighi
Anni 2010/2014
Numero assoluto di trapianti di rene in Italia: 3° dopo Torino e Padova
Numero trapianti combinati fegato-rene in Italia: 1°
Numero doppio trapianto di rene in Italia: 2° dopo Padova
Numero trapianti da vivente in Italia: 3° dopo Pisa, Padova, pari merito con ISMET/Palermo
Percentuale trapianti pre-emptive da vivente in Italia: 1°

I dati presentati dimostrano ancora una volta come il centro trapianti di Bologna si confermi all’avanguardia.
Il primo trapianto di rene fu effettuato nel 1967, secondo in Italia dopo Torino l’anno precedente.
Il primo posto per il numero di trapianti combinati fegato-rene e quello per il trapianti pre-emptive sono la dimostrazione dell’alto livello professionale raggiunto dalle equipe nefrologiche, chirurgiche ed infermieristiche.
Il doppio trapianto di rene e quello da donatore vivente è cresciuto negli ultimi anni e ha permesso, nei numeri, un notevole recupero avvenuto negli ultimi cinque anni e con previsioni per un ulteriore balzo in avanti.

L’ ANTR si congratula vivamente  con i nefrologi, chirurghi ed infermieri per la professionalità dimostrata, nella certezza che il futuro prossimo sarà foriero  di ulteriori positivi risultati.

Franco Brizzi
Presidente ANTR

ANTR

Trapianti di rene a Bologna: 5 anni di grandi numeri

Assemblea Ordinaria ANED

Assemblea Ordinaria ANED

DOMENICA 13 APRILE – BOLOGNA Policlinico S.Orsola
Dibattito:
Malattie Renali, Dialisi, Trapianto, Diritti socio Sanitari: Quale Futuro?

Bologna ci aspetta!
Scrivete a segreteria@aned-onlus.it per segnalare la vostra partecipazione all’Assemblea Generale! In alcune città si stanno organizzando pullman o auto condivise per il viaggio. Inoltre si ricorda che per i soci ANED è previsto il rimborso del 50% delle spese viaggio!!
Per chi avesse bisogno di pernottare la sera prima telefonare allo 02.80.57.927 – altre info sul sito ANED-ONLUS

A Bologna con ANED per la difesa dei diritti dei nefropatico, per stare insieme, per cercare di capire come sarà il futuro delle malattie renali e tanto tanto altro…

Chi siamo
ASSOCIAZIONE NAZIONALE EMODIALIZZATI DIALISI E TRAPIANTO – ONLUS
Medaglia d’Oro al merito della Sanità Pubblica

L’opera di ANED, dal 1972, si concentra su tre obiettivi principali:

la prevenzione delle malattie renali.
realizziamo campagne di educazione sanitaria a livello nazionale attraverso tutti i mezzi d’informazione.

un posto dialisi per tutti e il piu’ possibile vicino a casa.
stimoliamo l’attivazione ed il buon funzionamento dei centri dialisi ospedalieri. Diamo impulso alla creazione di centri ad assistenza  limitata dove i pazienti si autogestiscono con il solo controllo infermieristico.  Ci battiamo, inoltre, per l’estensione della dialisi domiciliare (extracoporea e peritoneale) che da’ al paziente la massima autonomia e consente un miglior utilizzo delle risorse.

il potenziamento dei trapianti renali.
Organizziamo incontri, convegni, dibattiti; elaboriamo, pubblichiamo e distribuiamo materiale informativo per promuovere il trapianto come cultura di vita e suscitare un’espressione di volonta’ favorevole.

L’Associazione “…è costituita tra i cittadini sottoposti a trattamento dialitico, a trapianto d’organo, a trattamento conservativo per nefropatie croniche, i loro familiari e tutti coloro che si interessano alla realizzazione degli scopi dell’Associazione.”
(art. 1 dello Statuto)