Archivi tag: camminatori

ANED alla Rimini Marathon

ANED alla Rimini Marathon

A key of … happiness!

Ho passato un ottimo fine settimana in compagna di persone che nel corso del tempo comincio a conoscere sempre di più. La Rimini Marathon per me è stato un bel punto di incontro tra sport, stare bene e divertimento.
Il tutto è partito dalla volontà di alcune ragazze delegate di ANED Emilia Romagna, già attive in altri ambiti, che si sono volute cimentare in un’avventura molto intrigante, ovvero inserisi all’interno di una maratona molto importante.
Volontà che parte da un semplice presupposto: parlare di donazione degli organi.

Tutto questo sembra molto semplicistico, ma non lo è. In un momento in cui c’è una forte crisi di valori e purtroppo anche economica, un momento dove il volontariato a volte fà fatica a far arrivare il proprio messaggio civico, è di fondamentale importanza “chiedere una mano” a chi può darti una mano, perchè organizzare da soli un evento ormai è diventata una cosa impossibile, dal punto di vista economico, ma sopratutto dal punto di vista logistico e organizzativo. Come hanno fatto gli amici dell’assocazione WPIM, gli spingitori di carrozzelle, che hanno partecipato anche loro alla gara!

Ma grazie a Lia, Elisa, Marika e Denise è partito quindi questo evento. Hanno organizzato un bel stand all’interno del capannone che ospitava altre situazioni di volontariato, organizzative e di sponsor. Per noi ANED, l’iscrizione prevedeva anche una maglietta personalizzata con il logo del gruppo “Camminatori Dializzati e Trapiantati“, oltre che la maglietta dell’evento correlato family run “shut up and run”! Fantastico!

Partenza…via!

Partenza della nostra Family Run verso le 9.30 di domenica 26 aprile con il tempo un po’ bizzoso, che ci ha regalato anche qualche goccia di pioggia che faceva temere il peggio. Ma c’eravamo e credo che partire assieme ad oltre 3000 persone tra atleti e famigliari, sia una cosa davvero da provare!
Il nostro percorso era molto bello e facile, lungomare, un po’ di strada con il traffico e poi il grande parco, l’arrivo in centro città dove c’era una folla enorme che ci aspettava. Io alla fine mi sono attardato ad aspettare i “ragazzi” che andavano più piano, ho avuto il piacere di chiacchierare anche con altre persone che non erano del nostro gruppo, il piacere di vedere con “calma” gli altri maratoneti che ci passavano di fianco ad un certo punto. La bella sensazione di aver fatto qualcosa di nuovo per me, nell’anno del mio 17esimo di trapianto, una nuova scoperta!

Un arrivo in compagnia, abbracciati per tagliare il traguardo assieme e poi a mangiare, sul prato e sotto un sole che ci stava riscaldando le ossa. Assistere poi alle premiazioni di chi ha corso davvero, al massimo delle loro possibilità agonistiche, quarantadue kilometri di corsa, due ore e mezzo. Macchine da guerra, incredibile.
Il sincero ringraziamento poi da parte della Presidente ANED Valentina Paris, sottolineando che la Rimini Marathon quest’anno si era arricchita di qualcosa di prezioso e particolare, noi trapiantati e dializzati abbiamo percorso quelle stesse strade dove sono passati  i campioni, con i nostri difetti e le nostre forze.

Tutti uniti.

E’ stato bello, è stato grande. Potrà sembrare anche che abbiamo fatto una passeggiata di 9 km alla fine, ma non è così. E’ quello che successo dentro, che ha importanza. L’umanità, le parole, gli sguardi, i sorrisi.
Provare per credere. Ci rivedremo ai giochi Nazionali per Dializzati e Trapiantati?

Grazie a Lia e alle altre ragazze che ci hanno ospitato, speriamo in un bis il prossimo anno!

Su Facebook, le foto dell’evento.

Mirko Dalle Mulle

In Cammino

In Cammino sul lago di Olginate

Una passeggiata da parte del gruppo “Camminatori Trapiantati e Dializzati” sul lago di Olginate. Di Natalie Varisto.

Quel ramo del lago di Como , che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume…potrebbe cominciare proprio così, con le parole del Manzoni, il racconto della nostra bellissima camminata di domenica 26 ottobre 2014, ben 19 km intorno al lago di Olginate.

Organizzata su una pagina di Facebook dal nostro Marco Minali già da qualche tempo, l’evento vantava una quindicina di iscritti, tra qualche “forse” e qualche impedimento o ripensamento dell’ultimo giorno pensavo a un minuscolo gruppetto di affezionati che “cammina…cammina…” avrebbe potuto lagnarsi liberamente e reciprocamente dei malanni che purtroppo ci accomunano…
Era la prima volta che partecipavo ad un nostro “raduno”, vuoi perché abito in c… al mondo, vuoi per gli impegni di lavoro ed altro, vuoi per pigrizia…questo era davvero vicino a me e non potevo mancare! Punto quindi la sveglia alle 6.30, mi faccio dare un indirizzo preciso dal Marco e dalla Monia e alle 7.30 parto in direzione parcheggio Taurus lungolago Rivabella Lecco. Mille pensieri accompagnano il mio breve viaggio, chi conoscero` tra i tanti utenti del forum e del gruppo su Facebook? Nomi noti accompagnati da una piccola foto o immagine del profilo con i quali si parla virtualmente delle proprie esperienze, delle proprie paure, dei nostri piccoli successi e delle tragiche cadute…come saranno? Pensando e fantasticando i km passano in un baleno e arrivo con notevole anticipo, mi parcheggio ed aspetto…
La prima persona che conosco è Antonietta che si parcheggia proprio a fianco a me, mi chiede se sono lì per la passeggiata, siiii rispondo…evviva sono nel posto giusto! Lei arriva da Genova e non è né dializzata né trapiantata ma ha percorso il cammino di Santiago con qualcuno del gruppo e si è unita a noi per questa passeggiata. Pian piano cominciano ad arrivare tante persone, ci salutiamo, ci presentiamo ci abbracciamo e quando ci siamo tutti partiamo per il giro del lago. Non siamo tutti trapiantai o dializzati ma ci sono tante altre persone, amici, amici di amici, mogli, mariti, parenti e affini, camminatori e simpatizzanti! Proprio un bel grande gruppo, tanto che per strada  qualcuno ci ferma per chiederci chi siamo (il Marco Minali l’aveva preso per un venditore di enciclopedie o testimone di Geova….)! Originariamente dovevano essere 13 km ma, essendo tutti buoni camminatori, decidiamo di aggiungerne un pezzetto ed arriviamo a 19!
La giornata al mattino si presentava freschina e uggiosa ma la nostra allegria ha richiamato i raggi del sole che pallidamente nel primo pomeriggio si sono presentati per riscaldarsi un pochino. Camminando, chiacchierando, osservando la meravigliosa cornice che questo lago ci offriva i 19 km sono passati senza nemmeno rendersene conto, i colori dell’autunno e la magica atmosfera che si era creata hanno reso questa davvero una giornata speciale. Abbiamo concluso con un’ottima pizza in riva al lago proprio nel paesello di Renzo e Lucia e, poco alla  volta, ognuno è ritornato alla propria casa, con la promessa di ripetere al più presto l’esperienza.
Durante il viaggio di ritorno la mia testa era una centrifuga di pensieri..che bello aver conosciuto di persona alcuni di noi…e quel tarlo che mi avete messo dentro……un pensiero che dormiva in uno dei miei cassetti segreti da tempo…e durante la camminata mi avete parlato tutti proprio di questo: il cammino di Santiago. Io sono convinta che nulla in questa vita capiti per caso e ieri, inconsciamente,  mi avete dato il via per il mio prossimo progetto!
Grazie a tutti, al Marco Minali, a Monia, a Maruska, a Elisabetta, a Antonietta e a tutti gli altri per quello che ieri mi avete dato!
In cammino … Natalie

 

1a Camminata sul lago di Olginate

1a Camminata sul lago di Olginate

I gruppo “camminatori dializzati e trapiantati” organizza una bellissima passeggiata attorno al lago di Olginate (Lecco).

 

Un percorso pianeggiante e facilissimo adatto a tutte le età, per chi volesse anche in bicicletta.
Abbiamo scelto questo percorso di circa 13 km nella natura per iniziare a fare percorsi di gruppo… sport = salute !!

** dress code MAGLIETTA ROSSA o GIALLA **

DIAMO COLORE ALLA FELICITA’

ritrovo ore 9,30 località rivabella nel parcheggio del Taurus e/o Hold Wild West

chi volesse potrebbe fare anche il percorso più lungo di 19km

pranzo al sacco, possibilità di tavoli panchine e quant’altro

info sull’evento 1a Camminata sul lago di Olginate