Archivi tag: giochi

Giochi invernali Trapiantati e Dializzati

Giochi Invernali Trapiantati e Dializzati al via il 28 gennaio, iscriviti anche tu!

Giochi Invernali per Trapiantati e Dializzati 2018
Dal 28 gennaio al 4 febbraio si terranno a Chiesa in Valmalenco (SO) i Giochi Invernali Trapiantati e Dializzati, il tradizionale appuntamento sulla neve della Valtellina rivolto a trapiantati e dializzati.

Una settimana in compagnia per sostenere la donazione di organi ed il trapianto e per testimoniare la qualità di vita che il trapianto consente di recuperare e promuovere l’attività fisico-sportiva quale fattore di benessere psico-fisico per trapiantati e dializzati.

Nell’ambito dei Giochi, giovedi 1 febbraio si terrà un convegno su donazione, trapianto e sport a Sondrio presso la Sala Consiliare della Provincia.

Sabato 3 febbraio trapiantati e dializzati affronteranno medici e infermieri di nefrologia e trapianto per il IX Trofeo di Sci Franca Pellini e si sfideranno l’un l’altro per il V Trofeo di Sci Elio Ceccon.

Scarica il programma ed i moduli di iscrizione – o richiedili ad ANED – e partecipa anche tu!

 

per moduli di iscrizione ed ulteriori informazioni:

e-mail: info@aned-onlus.it – telefono: 02.8057927

 

ANED ONLUS

“In Italia, ogni giorno, nove persone muoiono per mancanza di reni artificiali; ogni settimana pazienti in dialisi percorrono centinaia di chilometri per raggiungere il  proprio centro; in un anno sono stati effettuati meno di 100 trapianti renali.

Questi sono alcuni aspetti della drammatica realtà che ha spinto un gruppo di emodializzati ad unirsi per dare vita ad ANED: la medicina riesce a tenerli in vita, ma le attuali strutture sociali non hanno ancora preso in considerazione i loro problemi e questi non vengono affrontati in modo giusto senza la loro attiva partecipazione.”

Franca Pellini, fondatrice e Presidente Aned dal 1972 al 2007dal Foglio Informativo n.1 del 1972 

Prima giornata dei giochi nazionali

Prima giornata dei giochi nazionali

Conclusa la prima giornata dei giochi nazionali per Trapiantati e Dializzati – a fine articolo tutte le classifiche aggiornate!

Si è conclusa ieri, la prima intensa giornata dei giochi. Nonostante le condizioni avverse del meteo (caldo afoso alternato a pioggia battente), si sono svolte le prime due gare in programma; la bicicletta con la specialità Crono 5km e il singolo a bocce petanque.

La giornata si è aperta con la conferenza stampa al mattino a villa Bassi ad Abano Terme, con la presenza della presidente ANED Valentina Paris e l’intervento del Dott. Nanni Costa (Direttore CNT), del Dott. Rago (Coordinatore Trapianti in Veneto), del Dott. Rigotti (direttore UOC Trapianti Ospedale università di Padova) e della Dott.ssa Murer (SSD Nefrologia pediatrica Padova), che hanno dato voce alla problematica della malattia nefropatica, della donazione e del trapianto di organo a scopo terapeutico. Gradito poi l’intervento del sindaco di Abano Luca Claudio e della presidente di AIDO Regione Veneto Bertilla Troietto.

Dopo il pranzo sociale, al via quindi la manifestazione vera e propria, anche se le condizioni atmosferiche hanno messo in difficoltà gli atleti, facendo slittare l’inizio di un ora la partenza delle gare, che si sono svolte poi regolarmente dopo le 16.00. Svolte nel miglior clima di far play, le due discipline hanno dato spettacolo sopratutto nel ciclismo, che ha visto i gareggianti competere con il terreno a volte scivoloso del velodromo di Padova.

Sorrisi e strette di mano poi alla fine delle manifestazioni, che hanno dato l’esempio di accoglienza e solidarietà a tutti i concorrenti di “primo pelo” da parte dei veterani, viste le numerose nuove presenze.

Molto entusiasta la presidente ANED a fine giornata, la quale afferma: “sono importanti questi momenti di aggregazione, al di là della prestazione sportiva, serve per metterci tutti a confronto e per farci capire l’importanza di riprendere una vita normale dopo il trapianto e, sopratutto di non mollare nel momento in cui si affronta il percorso della dialisi. Sono occasioni importanti a cui tutti dovrebbero partecipare come esperienza di vita!”

Oggi invece, la giornata sarà densa di impegni, con l’apertura dei giochi con la specialità di Ciclismo su Strada, con la partecipazione di una squadra composta da soli bambini e ragazzi, la Marcia su Strada su 5km maschile e 3km femminile, il triangolare di volley. Nel pomeriggio invece ci sarà il torneo di Tennis e infine le discipline di Atletica Leggera.

Classifiche assolute alla prima giornata dei giochi:

Bocce Petanque Singolo Donne:

1 Mazzantini Margherita (Marche – Trapiantata Rene Pancreas)
2 Brizzi Lidia (Lombardia – Trapiantata di Rene)
3 Castellani Liliana (Lazio – Trapiantata di Rene)

Bocce Petanque Singolo Uomini:

1 Sanguin Raffaele (Veneto – Trapiantato Rene)
2 Digiovanbattista Enzo (Umbria – Trapiantato Rene)
3 Nardini Alessandro (Veneto – Trapiantato Rene)

Bocce Petanque Doppio misto

1 Gualdi – Castellani
2 Mazzantini – Sanguin
3 Digiovanbattista – Brizzi

Classifica Crono 5km

1 Occheddu Walter (Sardegna – Dializzato)
2 Manenti Ermanno (Lombardia – Trapianto Fegato)
3 Scabini Giovanni (Lombardia – Dializzato)

Corsa in Linea 20Km Bici:
1 – Manenti Ermanno (Lombardia – Trapianto Fegato)
2 – Bastia Iosè (Emilia Romagna – Trapianto Rene)
3 – Occheddu Walter (Sardegna – Dializzato)

Marcia 3Km Femminile:
1 – Braun Theresia (Alto Adige – Trapianto Rene Pancreas)
2 – Corona Eleonora (Abruzzo – Trapianto Cuore)
3 – Viglietti Patrizia (Campania – Trapianto di rene)

Marcia 5km Maschile
Primi pari merito – Panio Angelo (Basilicata – Trapianto Rene) | Giorgi Arduino ( Lazio – Trapianto rene)
2 – Benetti Mario (Veneto – Trapianto Rene)

Volley (Partita amichevole)
Nazionale ANED Volley 4
Rappresentativa Abano Terme 1

10153158_10205836666828081_5548597029484535160_n 11401209_10205836664988035_7194234692943548130_n 11217547_10205836500823931_1598224365495009179_n 11412330_10205836488343619_2190503128276274679_n

Giochi Nazionali per Trapiantati e Dializzati 2015

Giochi Nazionali per Trapiantati e Dializzati 2015

XXII Giochi Nazionali Dializzati – XXV Giochi Nazionali Trapiantati
ABANO TERME – 12,13 e 14 giugno 2015

Un week-end dedicato all’esercizio fisico ed allo sport,  per stare bene insieme, con il contributo e il sostegno del Centro Nazionale Trapianti.

Per la partecipazione ai Giochi serve compilare Il certificato medico  e il modulo di iscrizione  che si possono scaricare dal sito www.aned-onlus.it richiedere a info@aned-onlus.it  oppure telefonando  a 02 8057927!

Da più di vent’anni ANED e ANED Sport, organizzano dei momenti che vanno oltre le battaglie politiche per i diritti dei trapiantati e dializzati, lo SPORT in particolare, è un momento unico ed importantissimo di aggregazione e di benessere psicofisico che tutti dovrebbero mettere come ingrediente principale della propria vita.

Un momento particolare per tutti noi, quindi. Quest’anno ad ABANO TERME, ci sarà la possibilità di trovarci assieme e condividere nuovi momenti di allegria, di intensità sportiva seppure non agonistica. Una forte testimonianza da parte dei principali attori di questa grande associazione che è ANED, ovvero NOI dializzati e trapiantati.

Possiamo testimoniare in maniera particolare a tutti l’importanza della donazione e i trapiantati che interverranno, saranno loro per primi che mostreranno cosa riesce a fare il trapianto. Persone malate, che riescono finalmente a riappriopriarsi della propria vita, un ritorno alla normalità lavorativa e sportiva importantissima. Un momento in cui i trapiantati vengono chiamati a stare vicino ai propri colleghi in dialisi e in attesa di trapianto, cercando di dare loro il calore e la vicinanza che solo una grande famiglia può dare!! Un unico grande obiettivo, di giocare assieme un’unica, grande competizione: vivere!!

Partecipare quindi ai XXII Giochi Nazionali Dializzati – XXV Giochi Nazionali Trapiantati significa partecipare ad un evento che ha un significato particolare, di amore e di gioia. Testimonianza di vita, di voglia di combattere e non mollare mai!

Vogliamo dare una nuova linfa a quest’Italia, che ha bisogno di testimoni e di tanta solidarietà, di far capire alle persone che esiste un mondo che soffre in attesa e vive grazie ad un trapianto! Ricordiamolo sempre, i testimoni siamo noi trapiantati, siamo noi dializzati, siamo noi famigliari. Ma anche medici, infermieri, persone che per volontariato, parlano di donazione di organi. Persone normali che possono davvero fare la differenza, per quelle persone che stanno attendendo un trapianto e vivono grazie ad una macchina.

Giochi Nazionali per Trapiantati e Dializzati 2015

Giochi Nazionali per Trapiantati e Dializzati 2015

XXII Giochi Nazionali Dializzati – XXV Giochi Nazionali Trapiantati
ABANO TERME – 12,13 e 14 giugno 2015

Giochi AbanoUn week-end dedicato all’esercizio fisico ed allo sport,  per stare bene insieme, con il contributo e il sostegno del Centro Nazionale Trapianti.

Per la partecipazione ai Giochi serve compilare Il certificato medico  e il modulo di iscrizione  che si possono scaricare dal sito www.aned-onlus.it richiedere a info@aned-onlus.it  oppure telefonando  a 02 8057927!

Da più di vent’anni ANED e ANED Sport, organizzano dei momenti che vanno oltre le battaglie politiche per i diritti dei trapiantati e dializzati, lo SPORT in particolare, è un momento unico ed importantissimo di aggregazione e di benessere psicofisico che tutti dovrebbero mettere come ingrediente principale della propria vita.

Un momento particolare per tutti noi, quindi. Quest’anno ad ABANO TERME, ci sarà la possibilità di trovarci assieme e condividere nuovi momenti di allegria, di intensità sportiva seppure non agonistica. Una forte testimonianza da parte dei principali attori di questa grande associazione che è ANED, ovvero NOI dializzati e trapiantati di ogni genere!

Possiamo testimoniare in maniera particolare a tutti l’importanza della donazione di organi e i trapiantati che interverranno, saranno loro per primi che mostreranno cosa riesce a fare il trapianto. Persone malate, che riescono finalmente a riappriopriarsi della propria vita, un ritorno alla normalità lavorativa e sportiva importantissima. Un momento in cui i trapiantati vengono chiamati a stare vicino ai propri colleghi in dialisi e in attesa di trapianto, cercando di dare loro il calore e la vicinanza che solo una grande famiglia può dare!! Un unico grande obiettivo, di giocare assieme un’unica, grande competizione: vivere!!

Partecipare quindi ai XXII Giochi Nazionali Dializzati – XXV Giochi Nazionali Trapiantati significa partecipare ad un evento che ha un significato particolare, di amore e di gioia. Testimonianza di vita, di voglia di combattere e non mollare mai!

Vogliamo dare una nuova linfa a quest’Italia, che ha bisogno di testimoni e di tanta solidarietà, di far capire alle persone che esiste un mondo che soffre in attesa e vive grazie ad un trapianto! Ricordiamolo sempre, i testimoni siamo noi trapiantati, siamo noi dializzati, siamo noi famigliari, siamo noi donatori. Ma anche medici, infermieri, persone che per volontariato, parlano di donazione di organi. Persone normali che possono davvero fare la differenza, per quelle persone che stanno attendendo un trapianto e vivono grazie ad una macchina. Persone che con il loro gesto, hanno cambiato la vita a dei perfetti sconosciuti.

Partecipa e fai partecipare i tuoi conoscenti ai Giochi Nazionali per Trapiantati e Dializzati 2015… sarà un’esperienza unica e da ripetere!!

Moduli per l’iscrizione ai XXII Giochi Nazionali Dializzati – XXV Giochi Nazionali Trapiantati 12,13 e 14 giugno 2015

– MOD. A invito ai Giochi

– MOD. B scheda iscrizione ATLETA

– MOD. C scheda iscrizione ACCOMPAGNATORE

– MOD. D Certificato Medico Dializzati e Trapiantati

– MOD. E Programma Giochi !!!!! PROVVISORIO !!!!

Ritorno alla vita dopo il trapianto grazie ai Giochi per Trapiantati

Ritorno alla vita dopo il trapianto grazie ai Giochi per Trapiantati

Martedì 15 Aprile alle 19:44

I ”GIOCHI PER TRAPIANTATI” ISPIRANO AL RITORNO ALLA VITA DOPO IL TRAPIANTO

Portland, OREGON – Due donne di Portland si preparano a prendere parte ai ”Giochi dei trapiantati” ,cioè a quegli eventi sportivi a cui partecipa chi ha ricevuto o donato un organo (come donatore vivente).

Nicole Andergard ama correre.

Sembra una qualsiasi persona che corre,come quelle che si vedono lungo la riva del fiume , ma in lei c’è qualcosa di diverso.

Ha donato un rene alla sua migliore amica, che soffre di lupus.
“Abbiamo sempre pensato che eravamo sorelle,ora condividiamo anche gli organi”,ha detto.

Sia lei che la sua migliore amica ora stanno benissimo.
Nicole dice che diventare donatore vivente è stata semplicemente la cosa giusta da fare.

“Cambia tutto”, ha detto Nicole. ” La vita cambia totalmente per alcune persone.”

Quando Nicole andrà ai ”Giochi per trapiantati” questa estate, sarà affiancata da Jennifer Browning,una nuotatrice vincitrice di una medaglia d’oro ai ”Giochi mondiali per trapiantai” di pochi anni fa.

I suoi problemi renali iniziarono quando aveva 15 mesi. Poco più di due decenni più tardi,ebbe bisogno di un trapianto ( la donatrice fu sua madre).

La Browning considera la sua mamma un eroe. «Non ha mai messo in dubbio che una volta o l’altra mi avrebbe dato il suo rene.E ora che sono anch’io un genitore, la capisco.”

La Browning si considera fortunata e ritiene la donazione di organi qualcosa di miracoloso.
“Non c’è dono più grande che si possa fare, e io ne sono la prova vivente. Non posso aggiungere altre parole per il dono della vita che ho ricevuto”.

Entrambe le donne dicono che sperano di ispirare altre persone a prendere in considerazione la donazione di organi.

Maggiori informazioni sulla donazione di organi sul sito donatelifenw.org .

http://www.kgw.com/news/Transplant-Games-shows-life-after-organ-replacement-255426921.html