Trenette con pesce spada e verdure

Trenette con pesce spada e verdure

Trenette con pesce spada e verdure

La pasta che vi propongo oggi: trenette con pesce spada e verdure è un primo piatto gustoso, veloce da preparare, ideale per una cena estiva con gli amici, abbinato ad un’insalata.

Trenette con pesce spada e verdure

Ingredienti per 4 persone :

• 320 gr. di trenette
• 180 gr. di pesce spada ( una fetta )
• 1 cucchiaio di capperi
• 2 piccole zucchine
• 2 pomodori i a grappolo
• 1 dado di pesce
• 1 spicchio d’aglio
• 100 ml. di vino bianco secco
• ½ cucchiaino di prezzemolo tritato
• alloro, rosmarino
• sale fino q.b.
• un pizzico di peperoncino
• olio extra vergine di oliva

 Procedimento : dissalare i capperi . Lavare e spuntare le verdure . Tagliare le zucchine a cubetti e sbollentarle per alcuni minuti in acqua leggermente salata.
 Private i pomodori della buccia e de semi , poi tagliateli a cubetti.
 Eliminate la pelle pesce spada, lavatelo con cura, asciugatelo e poi tagliatelo a cubetti. Ponete una padella con olio q.b. sul fuoco a media intensità e, appena è caldo aggiungere lo spicchio sbucciato e i cappperi dissalati, mescolate e lasciate insaporire per alcuni minuti, poi aggiungete i cubetti di pomodoro, un pizzico di peperoncino ; appena la salsa si sarà ristretta sfumare con il vino bianco, lasciar evaporare e poi aggiungere i cubetti di pesce spada, fate cuocere per 3 minuti, poi aggiungete i cubetti di zucchina , fate cuocere per 1 minuto , poi togliete dal fuoco. e  regolate di sale.
 Nel frattempo porre sul fuoco un tegame  con abbondante acqua, portarla a bollore, aggiungere una foglia di alloro e un dado di pesce, far bollire per una decina di minuti, poi regolare di sale. Quando il brodo bolle versare la pasta, farla cuocere e scolarla al dente.
 Far saltare le trenette nel sugo di pesce spada e verdure appena preparato.

Servire subito il piatto, decorando a piacere con un ciuffetto di rosmarino.

 

Trenette con pesce spada e verdure – ricetta per nefropatici a cura di Daniela Del Ben 

Il suo Blog: danieladiocleziano.blogspot.it

Che ne pensi di questo articolo? Dai scrivi la tua opinione!