Zuppa di castagne e ceci

Zuppa di castagne e ceci

Ingredienti per 6 persone.

Ceci secchi 300 g;
castagne senza buccia 250 g;
olio extravergine di oliva 40 g;
una punta di concentrato di pomodoro;
2 spicchi di aglio;
rosmarino;
acqua 1500 cc

Pasta fresca all’uovo (quadrucci o maltagliati) 100 g;

Per preparare questa ricetta occorre tenere in ammollo in acqua tiepida i ceci per una notte intera. La mattina dopo scolate i ceci e trasferiteli in una pentola ricoprendoli di acqua fredda. Dopo una prima ebollizione, sostituite l’acqua con altrettanta bollente, riprendete la cottura e lasciateli cuocere a fiamma dolce per circa 2 ore, fino a quando saranno teneri.

Nel frattempo lessate anche le castagne. Poi sbucciatele e schiacciatene qualcuna. In una pentola capiente mettete un trito di aglio e aghi di rosmarino; fate soffriggere in 2 cucchiai di olio per qualche minuto poi unite tutte le castagne. Aggiungete la conserva di pomodoro, l’acqua e, dopo qualche minuto, i ceci. Lasciate bollire per una altra ora circa. Aggiungete i quadrucci e fate cuocere.

Servite con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Accorgimenti:

Per velocizzare la preparazione ho usato ceci lessati in scatola. Scolateli dal liquido di governo per eliminare parte del potassio . Inoltre, ho utilizzato castagne già sbucciate e surgelate. Potete servire la Zuppa di castagne e ceci con fette di pane abbrustolito invece che con la pasta.

Nota: La ricetta originale prevede che le castagne siano cotte in forno. Per velocizzare la preparazione ho utilizzato castagne già sbucciate e surgelate. Potete usare anche i ceci lessati in scatola. Scolateli dal liquido di governo per eliminare parte del potassio. In questo caso il sodio aumenta, visto che i ceci in scatola contengono sale. Il valore del potassio riportato è calcolato con ceci e castagne crude. Con la cottura in acqua il valore effettivo si riduce. Attenzione se avete problemi col potassio.
In terapia conservativa e nel trapianto può essere un gustoso piatto unico.

 

Che ne pensi di questo articolo? Dai scrivi la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.